Passaggio del Mar Rosso, Ebrei 11:29 e Esodo 14:15-22

Mosè protese il bastone al comando del Signore e le acque si divisero.
Mosè attraverso’ approssimativamente nel 1445AC con più di tre milioni di persone.
Quando arrivarono a terra ferma, le acque ritornarono, travolgendo e sommergendo gli eserciti degli Egiziani.
Il Mar Rosso diviso e Il Mar Rosso si era diviso e le onde immobilizzate per permettere il passaggio agli Israeliti.

Lettura della Bibbia:

Ebrei 11:29
29 Per fede attraversarono il Mare Rosso come fosse terra asciutta; questo tentarono di fare anche gli Egiziani, ma furono inghiottiti.

e

Miracolo del mare

Passaggio del Mar Rosso
Mosè protese il bastone al comando del Signore e le acque si divisero.
Mosè attraversò approssimativamente nel 1445AC con più di tre milioni di persone.
Quando arrivarono a terra ferma, le acque ritornarono, travolgendo e sommergendo gli eserciti degli Egiziani.

Il Mar Rosso diviso e Il Mar Rosso si era diviso e le onde immobilizzate per permttere il passaggio agli Israeliti.

Miracolo del mare

14:15 Il Signore disse a Mosè: «Perché gridi verso di me? Ordina agli Israeliti di riprendere il cammino. 16 Tu intanto alza il bastone, stendi la mano sul mare e dividilo, perché gli Israeliti entrino nel mare all’asciutto. 17 Ecco io rendo ostinato il cuore degli Egiziani, così che entrino dietro di loro e io dimostri la mia gloria sul faraone e tutto il suo esercito, sui suoi carri e sui suoi cavalieri. 18 Gli Egiziani sapranno che io sono il Signore, quando dimostrerò la mia gloria contro il faraone, i suoi carri e i suoi cavalieri».

19 L’angelo di Dio, che precedeva l’accampamento d’Israele, cambiò posto e passò indietro. Anche la colonna di nube si mosse e dal davanti passò indietro. 20 Venne così a trovarsi tra l’accampamento degli Egiziani e quello d’Israele. Ora la nube era tenebrosa per gli uni, mentre per gli altri illuminava la notte; così gli uni non poterono avvicinarsi agli altri durante tutta la notte.

21 Allora Mosè stese la mano sul mare. E il Signore, durante tutta la notte, risospinse il mare con un forte vento d’oriente, rendendolo asciutto; le acque si divisero. 22 Gli Israeliti entrarono nel mare asciutto, mentre le acque erano per loro una muraglia a destra e a sinistra.
Esodo 14:15-22

altre informazioni:

Dove avvenne il passaggio é un punto interessante. Un commentatore suggerisce che avvenne su uno spazio di 13 km nel Golfo di Akaba, Un braccio del Mar Rosso cosicché sarebbero potuti entrare in Midian (Arabia).
Il Monte Sinai è dove Mosè vide la macchia in fiamme.
A quest’epoca, l’Egitto stendeva il suo controllo fino al Golfo di Akaba con fortificazioni militari.


Altri moduli di questa unità: - Other modules in this unit: