Re Ioacaz Giuda, 2 Re 23:31-35 vedi 2 Cronache 36:1-4

Regnò di Ioacaz in Giudea (609) – diciassettesimo Re di Giuda.
Re Ioacaz aveva ventitre anni quando ereditò il trono da suo padre Re Giosia e regnò per tre mesi. Fu deposto in Egitto dovr morì. Suo fiflio Eliakim fu fatto re al suo posto dal faraone Necao che lo chiamò Ioiakim.

Lettura della Bibbia:

LA ROVINA DI GERUSALEMME

Regno di Ioacaz in Giudea (609) – diciassettesimo Re di Giuda
23:31 Quando divenne re, Ioacaz aveva ventitre anni; regnò tre mesi in Gerusalemme. Sua madre, di Libna, si chiamava Camutàl, figlia di Geremia. 32 Egli fece ciò che è male agli occhi del Signore, secondo quanto avevano fatto i suoi padri.

33 Il faraone Necao l’imprigionò a Ribla, nel paese di Amat, per non farlo regnare in Gerusalemme; al paese egli impose un gravame di cento talenti d’argento e di un talento d’oro. 34 Il faraone Necao nominò re Eliakìm figlio di Giosia, al posto di Giosia suo padre, cambiandogli il nome in Ioiakìm. Quindi prese Ioacaz e lo deportò in Egitto, ove morì. 35 Ioiakìm consegnò l’argento e l’oro al faraone, avendo tassato il paese per pagare il denaro secondo la disposizione del faraone. Con una tassa individuale, proporzionata ai beni, egli riscosse l’argento e l’oro dal popolo del paese per consegnarlo al faraone Necao.
2 Re 23:31-35
vedi 2 Cronache 36:1-4


Altri moduli di questa unità: - Other modules in this unit: