Re Pekach Israele, 2 Re 15:27-31

Regno di Pekach in Israele (737-732) – Diciottesimo Re di Israele.
Re Pekachia regnò in Samaria per venti anni. Egli peccò contro Dio e indusse Israele in peccato. Pul l’Imperatore di Assiria catturò le città al Nord di Israele. Osea assassinò Pekech e gli succedette come re.

Lettura della Bibbia:

Regno di Pekach

15:27 Nell’anno cinquanta di Azaria re di Giuda, divenne re Pekach figlio di Romelia su Israele in Samaria; regnò vent’anni. 28 Fece ciò che è male agli occhi del Signore; non si allontanò dai peccati che Geroboamo figlio di Nebàt aveva fatto commettere a Israele.

29 Al tempo di Pekach re di Israele, venne Tiglat-Pilèzer re di Assiria, che occupò Ijjon, Abel-Bet-Maaca, Ianoach, Kedes, Cazor, Gàlaad e la Galilea e tutto il territorio di Nèftali, deportandone la popolazione in Assiria. 30 Contro Pekach figlio di Romelia ordì una congiura Osea figlio di Ela, che lo assalì e lo uccise, divenendo re al suo posto, nell’anno venti di Iotam figlio di Ozia.

31 Le altre gesta di Pekach e tutte le sue azioni, ecco sono descritte nel libro delle Cronache dei re di Israele.
2 Re 15:27-31


Altri moduli di questa unità: - Other modules in this unit: