Re Osea Israele, 2 Re 17:1-6

Osea in Israele (732-724) – diciannovesimo e ultimo re d’Israele.
Re Osea regnò in Samaria per nove anni. Egli peccò contro Dio ma non come i re che lo precedettero. Osea pagò ogni anno un tributo all’ Imperatore Salmanasar di Assiria fino a che si ribellò contro di lui. Così Salmanasar mise Osea in prigione.

Lettura della Bibbia:

Re Osea

17:1 Nell’anno decimosecondo di Acaz re di Giuda divenne re in Samaria su Israele Osea figlio di Ela, il quale regnò nove anni. 2 Fece ciò che è male agli occhi del Signore, ma non come i re di Israele che erano stati prima di lui. 3 Contro di lui marciò Salmanassar re d’Assiria; Osea divenne suo vassallo e gli pagò un tributo. 4 Poi però il re d’Assiria scoprì una congiura di Osea, che aveva inviato messaggeri a So re d’Egitto e non spediva più il tributo al re d’Assiria, come faceva prima, ogni anno. Perciò il re d’Assiria lo fece imprigionare e lo chiuse in carcere.

Presa di Samaria (721)

5 Il re d’Assiria invase tutto il paese, andò in Samaria e l’assediò per tre anni. 6 Nell’anno nono di Osea il re d’Assiria occupò Samaria, deportò gli Israeliti in Assiria, destinandoli a Chelach, alla zona intorno a Cabor, fiume del Gozan, e alle città della Media.
2 Re 17:1-6


Altri moduli di questa unità: - Other modules in this unit: