Paolo e Sila in prigione, Atti 16:22-40

Un carceriere a guardia di Paolo e di Sila.
50DC – Atti 16:22-40.
Paolo in prigione perché aveva insegnato di Gesù.
Se un soldato romano perdeva un prigioniero, veniva messo a morte.

Lettura della Bibbia:

Paolo e Sila in prigione

16:16 Dopo queste cose ritornerò e riedificherò la tenda di Davide che era caduta; ne riparerò le rovine e la rialzerò,
17 perché anche gli altri uomini cerchino il Signore e tutte le genti sulle quali è stato invocato il mio nome,
18 dice il Signore che fa queste cose da lui conosciute dall’eternità.
19 Per questo io ritengo che non si debba importunare quelli che si convertono a Dio tra i pagani, 20 ma solo si ordini loro di astenersi dalle sozzure degli idoli, dalla impudicizia, dagli animali soffocati e dal sangue. 21 Mosè infatti, fin dai tempi antichi, ha chi lo predica in ogni città, poiché viene letto ogni sabato nelle sinagoghe».
Atti 16:16-21


Altri moduli di questa unità: - Other modules in this unit: