Il Terzo Angelo con la seconda Coppa – Apocalisse 14:9-13

la seconda coppa dell’ira di Dio.
Il terzo angelo portò la seconda coppa dell’ira di Dio.
Il terzo angelo volerà intorno ammonendo di non accettare il marchio della bestia o adorarla, perché ciò lo porterà al destino eterno dell’inferno.
Il terzo anno parla del tormento che attende gli adoratori delle Bestie. (Isaia 66:22-24; Matteo 25:41 e 25:46; Apocalisse 19:20-20:10-15 e Apocalisse 21:8)

Lettura della Bibbia:

Il Terzo Angelo con la seconda Coppa

9 Poi, un terzo angelo li seguì gridando a gran voce: «Chiunque adora la bestia e la sua statua e ne riceve il marchio sulla fronte o sulla mano, 10 berrà il vino dell’ira di Dio che è versato puro nella coppa della sua ira e sarà torturato con fuoco e zolfo al cospetto degli angeli santi e dell’Agnello. 11 Il fumo del loro tormento salirà per i secoli dei secoli, e non avranno riposo né giorno né notte quanti adorano la bestia e la sua statua e chiunque riceve il marchio del suo nome». 12 Qui appare la costanza dei santi, che osservano i comandamenti di Dio e la fede in Gesù.

13 Poi udii una voce dal cielo che diceva: «Scrivi: Beati d’ora in poi, i morti che muoiono nel Signore. Sì, dice lo Spirito, riposeranno dalle loro fatiche, perché le loro opere li seguono».
Apocalisse 14:9-13


Altri moduli di questa unità: - Other modules in this unit: