Enoch non morì, Genesi 5:21-24

Passato senza data – Genesi 5:21-24
L’uomo che Dio portò in Paradiso, vivo. In lingua ebraica, Enoch significa dedicato.

L’uomo che camminò con Dio. Visse 365 anni sulla terra prima che Dio lo prendesse.

Pure Caino chiamò uno dei suoi figli Enoch.

Lettura della Bibbia:

Enoch

5:21 Enoch aveva sessantacinque anni quando generò Matusalemme. 22 Enoch camminò con Dio; dopo aver generato Matusalemme, visse ancora per trecento anni e generò figli e figlie. 23 L’intera vita di Enoch fu di trecentosessantacinque anni. 24 Poi Enoch cammino con Dio e non fu più perché Dio l’aveva preso.
26 Matusalemme aveva centottantasette anni quando generò Lamech; 26 Matusalemme, dopo aver generato Lamech, visse ancora settecentottantadue anni e generò figli e figlie. 27 L’intera vita di Matusalemme fu di novecentosessantanove anni; poi morì.
Genesi 5:21-24
[Questo Enoch non è il figlio di Caino]

altre informazioni:

Enoch significa “dedicato”. L’uomo che camminò con Dio. Visse 365 anni sulla terra.

[Questo Enoch non è il figlio di Caino]


Altri moduli di questa unità: - Other modules in this unit: